Incontra gli imprenditori di Crypto che hanno fatto

Incontra gli imprenditori di Crypto che hanno fatto la lista dei 30 under 30 di Forbes

La lista di quest’anno comprendeva imprenditori di crittografia e blockchain di Augur, BlockFi, CoinList e FTX.

  • Forbes ha pubblicato oggi la versione 2021 della sua lista 30 Under 30.
  • La lista annuale celebra i giovani imprenditori.
  • Quest’anno, 10 destinatari provengono dal mondo dei blockchain e dei cripto.

Oggi, Forbes ha pubblicato la lista dei 30 Under 30 per il 2021, la sua cura annuale degli imprenditori e dei truffatori di maggior successo d’America nati dopo il 1990.

Il soprannome 30 Under 30 è un po‘ improprio: si tratta di più di 30 individuali/team sotto i 30 anni in 20 categorie, per un totale di oltre 600 premiati. Ciononostante, gli imprenditori a catena e gli imprenditori Immediate Edge criptici hanno fatto forti dimostrazioni in categorie come la Finanza e il Venture Capital.

Abbiamo contato 10 premiati che si sarebbero trovati ugualmente a loro agio in una lista di Who’s Who in Crypto:

Soona Amhaz (Volt Capital); Sam Bankman-Fried (FTX); Joey Krug (Augur); Alexander Liegl (Layer1 Technologies); Jack Mallers (Zap Solutions); Flori Marquez (BlockFi); Charlie Noyes (Paradigm); Brian Tubergen (CoinList); Amiti Uttarwar (sviluppatore Bitcoin Core); Athanasios Karachotzitis, Jeong Woo Park e Andrew Yang (Authenticiti).
Amiti Uttarwar è un sentiero ardente per lo sviluppo inclusivo di Bitcoin

Amiti Uttarwar è rimasta sorpresa quando ha saputo, nel 2018, che Bitcoin non aveva sviluppatori donne. Non molto tempo dopo Carnegie Mellon, Uttarwar aveva lavorato come ingegnere del software in una serie di…

Anche se molte persone nella lista dicono che non importa, è stato un lavoro di squadra, non ci hanno pensato molto… abbiamo chiesto a quattro dei destinatari cosa significhi veramente per loro:

Flori Marquez, Co-fondatore, BlockFi

Figlia di genitori argentini fuggiti dal loro paese negli anni ’80, quando l’economia è andata in iperinflazione, Flori Marquez, co-fondatrice di BlockFi, considera la lista come la prova che ha lasciato il segno in America.

„È un riconoscimento“, ha detto, „e una pubblicità per i nostri prodotti“.

Marquez, 29 anni, ha co-fondato BlockFi nel 2017, ma l’anno scorso, quando ha iniziato a offrire agli utenti di crittografia l’interesse per i loro prodotti Bitcoin ed Ethereum, è esplosa sulla scena della crittografia, prima che DeFi avesse davvero preso il volo.

Appena ha saputo la notizia, Marquez ha chiamato sua madre, Cecilia, insegnante di spagnolo a Boston. „E questa è la mossa più ‚mamma‘ di tutti i tempi“, ha detto Marquez. „Si è congratulata con me, ma ho capito che stava cercando di riattaccare. E poi penso che abbia pensato di aver riattaccato il telefono, ma non l’aveva fatto e ho potuto sentirla dire a tutta la classe“: „Ragazzi, mia figlia ha appena vinto!““

„È stata una bella sensazione“.

Joey Krug, co-fondatore, augure

Joey Krug, 25 anni, ha detto a Decrypt che non aveva idea di essere in corsa. A differenza dei suoi rivali, non aveva applicato-Forbes giornalista Michael Del Castillo giornalista Michael Del Castillo lo ha fatto entrare di nascosto nella competizione dopo che ha scritto un profilo su Krug nel mese di luglio. Krug ha scoperto il suo successo solo scorrendo su Twitter.

„È fico; è eccitante, credo“, ha scrollato le spalle a Krug. „Ma la parte più divertente è la quotidianità di fare davvero questo genere di cose“.

Quel „genere di cose“ si riferisce a un sacco di cose. Krug ha co-fondato Augur, una piattaforma per i mercati delle scommesse costruita sulla catena di blocco dell’Ethereum. Cerca di promuovere mercati veramente globali su qualsiasi cosa si voglia scommettere e di abbassare le ingenti commissioni che tolgono il divertimento.

Il colpo lungo

La squadra di una mezza dozzina di codificatori si è riunita a luglio in una suite d’albergo al 17° piano con vista panoramica sulla striscia di Las Vegas. Avevano scelto il centro del gioco d’azzardo in America per…

Ma condivide anche il ruolo di Chief Investment Officer di Pantera Capital e funge da consulente, investitore o sviluppatore per una manciata di altri progetti.

„Non è così importante nel grande schema delle cose“, ha detto Krug del premio Forbes. „E‘ bello farne parte“. Ma non è che cercherei di usarlo per un guadagno personale o qualcosa del genere“.

Ora che Krug è sulla strada giusta per risolvere il problema del gioco d’azzardo online, i suoi obiettivi sono „almeno fare un’ammaccatura“ nella finanza e nella sanità, due altri settori che considera falliti.

Brian Tubergen, Co-fondatore, Coinlist

All’età di 29 anni, Brian Tubergen, fondatore della piattaforma cripto ICO CoinList, è entrato nell’elenco nel suo ultimo anno di idoneità.

Ha visto come quelli intorno a lui hanno vinto negli anni passati. Il suo co-fondatore, Andy Bromberg, è entrato nella lista nel 2016 per aver avviato un’applicazione di analisi delle notizie politiche (da quando è stata chiusa), Sidewire. E due amici intimi di Tubergen hanno vinto il premio. Nader Al-Naji, è stato premiato nel 2019 per aver reso Basis, una società (ora defunta) stablecoin che ha raccolto 133 milioni di dollari in una vendita simbolica, e Alex Pack, cofondatore del fondo cripto VC Dragonfly Capital, lo ha vinto l’anno scorso.

Ora che è il suo turno, Tubergen ha detto di sentirsi „un po‘ come una celebrità“.